Armstrong. L'avventurosa storia del primo topo sulla Luna.




Inizio il mio Blog "Un Sacco di Storie" parlandovi di un libro che più che una storia racconta di un sogno. Un sogno che ormai 50 anni fa è divenuto realtà ma che oggi continua ad esserlo per tanti bambini e per molti dei loro genitori.


Il sogno del piccolo topo iniziò una notte, osservando la Luna dalla lente del suo enorme telescopio. Passava tutte le notti ad osservarne ogni piccolo particolare, le sue forme ed i colori. Il piccolo topo vedeva la Luna spesso diversa, a volte tonda mentre altre volte ne rimaneva in cielo solo una piccola falce, ma sapeva bene, al contrario di tutti i suoi amici topi, che la Luna non era affatto un enorme pezzo di Emmental o una bianca Mozzarella ed era pronto a dimostrarlo.


Si decise quindi a cercare il modo per raggiungerla ma si accorse presto che si trattava di un viaggio infinitamente lungo e complicato e che ancora nessun umano era arrivato fin lassù. Di certo questo non bastò per fermarlo. Il piccolo topo iniziò a studiare il sapere degli umani ed i suoi progetti presero presto forma.


Non uno, non due ma ben tre furono i tentavi prima di riuscire a costruire il razzo perfetto. Tre tentativi prima di mettere la prima zampetta sulla Luna. Sarà riuscito il piccolo topo a convincere tutti i suoi amici del fatto che la Luna non fosse un pezzo di formaggio?


Una storia che oltre che di sogni parla di coraggio. Quel coraggio che serve a tutti noi per credere nelle proprie idee e per provare a realizzarle.


E da questo bellissimo albo illustrato, l'idea di un laboratorio davvero speciale. Insieme a Luca Fornaciari, fotografo in campo astronomico, abbiamo deciso di usare questo albo illustrato per far avvicinare grandi e piccini all'astronomia. Durante lo scorso anno abbiamo avuto la possibilità di girare tutta Italia con uno scatolone pieno di libri e i nostri telescopi regalando a tantissimi bambini momenti di lettura condivisa e la possibilità di osservare per la prima volta non solo la Luna, ma anche Giove, Saturno e persino qualche galassia lontana.


Il risultato? Tantissimi bambini rimasti a bocca aperta, e ancor più i loro genitori, difronte alle meraviglie del cielo. Tantissime domande e curiosità. Sapete che per alcuni bimbi nei crateri della Luna si nascondono gli alieni? E per altri invece bastano solo 4 ore di viaggio per raggiungerla? E infine davvero molte le collaborazioni nate da questo progetto: scuole, librerie, comuni, associazioni e teatri pronti ad ospitarci e a diffondere inseme a noi il bello di fare astronomia.


E poi la casa editrice. Un supporto straordinario e speciale quello di Paolo Cesari di Orecchio Acerbo, presente in ogni momento. In ogni nostro viaggio. E con lui infinite idee e connessioni, lunghe telefonate e gioie condivise.


Ecco quindi la scelta di aprire il mio Blog con questo albo illustrato. Con una storia che ha significato una svolta non solo lavorativa ma anche di vita. Ecco il modo in cui ho deciso di credere nei miei sogni e di trovare il coraggio per inseguirli e condividerli.


Questo il nostro modo dunque, mio e di Luca, per divulgare l'importanza dell'esplorazione spaziale, delle missioni degli astronauti e per cercare di trasmettere a chiunque voglia incontrarci l'emozione che si vive rimanendo per un po' con gli occhi al cielo.



0 visualizzazioni

© 2019 by VALENTINA ZILIBOTTI